“D'un tratto, per qualche motivo imponderabile, mi sentii profondamente addolorato per lui e bramai di poter dire qualcosa di reale, qualcosa con ali e cuore, ma gli uccelli che desideravo si posarono sul mio capo soltanto più tardi quando fui solo e non avevo più bisogno di parole”.

Vladimir Nabokov

Mercoledì, 16 Settembre 2020 00:00

Cloughie

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 10 Luglio 2020 00:00

Chi vende e chi compra

Pubblicato in Teatro
Domenica, 24 Novembre 2019 00:00

La guerra è uno scambio... alla pari?

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 15 Novembre 2019 00:00

Bambole di porcellana gonfie di morte

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 07 Novembre 2019 00:00

Addio Vallo bella, l’anarchico va via

Pubblicato in Teatro
Lunedì, 26 Agosto 2019 00:00

Danze: passato e moderno al NTFI

Pubblicato in Teatro
Mercoledì, 24 Luglio 2019 00:00

Edipo, mendicante in cerca di umanità

Pubblicato in Teatro
Pagina 1 di 17

Sostieni


Facebook