"Che m'importa della gloria quando io scrivo per il pane?"

Fëdor Michajlovič Dostoevskij

Arte L'officina delle arti

Jeanne Fredac, racconti fotografici socio-culturali

Ci vogliono alcuni anni per passare in rassegna dei luoghi, per cercare sia ciò che vuole essere trovato sia quello che vorrebbe continuare ad essere celato ai nostri occhi. Jeanne...

LEGGI TUTTO

Teatro La ribalta di legno

"EOIKA": il corpo doppio

In EOIKA la percezione del corpo, visiva e identitaria, è soggetta a un gioco di doppiezza dove a fare un corpo sono due danzatrici, Sabrina Vicari e Federica Aloisio: le gambe di ...

LEGGI TUTTO

Letteratura La bottega dei libri

Da una donna, per tutte le donne

A chi non teme il dubbio a chi si chiede i perché senza stancarsi e a costo di soffrire di morire A chi si pone il dilemma di dare la vita o negarla questo libro è dedicato ...

LEGGI TUTTO

Cinema La sala delle immagini

Iper-semiotizzazione ed abbandono della realtà

"Il mondo artificiale è il mondo del presente-futuro della civiltà metropolitana, è l’affermazione della contemporaneità come fine della natura e avvento del mondo della totalizzaz...

LEGGI TUTTO

Musica La camera dei suoni

Rock etnografico

Enzo Gragnaniello entra in scena con semplicità, solleva il cappello in segno di saluto e comincia a suonare. Comincia la magia. Comincia l’incanto delle note. Parte la recitazione...

LEGGI TUTTO

Extra La locanda delle chiacchiere

Dal piacere alla felicità

– Ma hai idea di cosa hanno discusso ieri sera i nostri mariti? – è mia moglie Laura, che al telefono lo chiede a Giuliana. – Non saprei. Quando è rientrato aveva un'aria un po’ co...

LEGGI TUTTO

Sostieni


Facebook