"Credere o identificarsi non è sufficiente, occorre recitare".

Jacques Lecoq

Speciale Napoli Teatro Festival

La scomposizione dell'attimo visivo

Il buio prevale nettamente sui pochi oggetti fiocamente illuminati sul palco: vi è un lungo tavolo posto verticalmente alla platea su cui si intravedono dei calici e dei piatti, in...

LEGGI TUTTO

Arte L'officina delle arti

La ripetizione differente, Antonio Freiles alle Fam

Anche se il perfetto concentrato dei concetti che vivono all'interno delle opere di Antonio Freiles si trova nel titolo, suggerito dallo stesso autore ai curatori, Willy Montini e ...

LEGGI TUTTO

Teatro La ribalta di legno

"Adiò", il teatro è un viaggio

“È per farvi sapitòri ‘e ‘sta ferita, per chiedervene scusa, scusa e perdono di una differenza, dello stare nel diverso di un altrove, c’amme fatto, stanotte, lo spettrale tentativ...

LEGGI TUTTO

Letteratura La bottega dei libri

Di giganti, mostri, alieni e altre amenità

Luciano Lamberti è uno scrittore argentino della mia generazione. Nato a Córdoba nel 1978, è autore di quattro opere, la prima del 2008 (San Francisco Córdoba) e l’ultima del 2016 ...

LEGGI TUTTO

Cinema La sala delle immagini

Che aria tira ai Cantieri?

I Cantieri Culturali alla Zisa, sede di manifestazioni di un certo interesse artistico – ricordiamo l’appena conclusa esposizione colossale del repertorio fotografico di Letizia Ba...

LEGGI TUTTO

Musica La camera dei suoni

Diaframma, "Siberia": un flusso miliare della coscienza

Era il 1984, c’era l’Unione sovietica. C’erano il punk, il dark e la new wave, veri e propri stili estetici ed espressivi, e forme di vita, non soltanto meri generi musicali. A Fir...

LEGGI TUTTO

Extra La locanda delle chiacchiere

Cosa resta

Gli anni trascorsi al di qua e al di là della cattedra sono valsi a comporre un quadro vivido, che spesso è sconosciuto nei dettagli a chi la scuola poco la conosce. Da incosciente...

LEGGI TUTTO

Sostieni


Facebook