“E quando pensate di tornare? dissi io. Loro si strinsero nelle spalle. Chi lo sa, María, dissero. Non li avevo mai visti così belli. Li avrei baciati tutti e due, e non so perché non lo feci, sarei andata a letto con tutti e due, a scopare fino a perdere i sensi, e poi a guardarli dormire e poi di nuovo a scopare, ci pensai davvero, se cercassimo un albergo, se ci chiudessimo in una stanza buia, senza limiti di tempo, se io li spoglio e loro spogliano me, tutto si sistemerà, la pazzia di mio padre, l’automobile perduta, la tristezza e l’energia che provavo e che di momento in momento sembravano asfissiarmi. Ma non dissi niente”

Roberto Bolaño

Arte L'officina delle arti

Artemisia Gentileschi, la “pittora”

“Mi ritrovo una figliuola femina con tre altri maschi, e questa femina, come è piaciuto a Dio, havendola drizzata nella professione della pittura, in tre anni si è talmente apprati...

LEGGI TUTTO

Teatro La ribalta di legno

Indagine virtuale sul reale, al di sopra d'ogni sospetto

Impossibile parlare dello spettacolo in RV (vincitore del premio Migrarti del MiBACT dal Festival del Cinema di Venezia), prodotto da Pierfrancesco Pisani (che ha prodotto, fra gli...

LEGGI TUTTO

Letteratura La bottega dei libri

Ciao, scrittore corsaro e menippeo

Alberto Arbasino, scomparso domenica scorsa all’età di novant’anni, non è stato soltanto un lucido e disincantato testimone delle più svariate vicende sociali, culturali e di costu...

LEGGI TUTTO

Cinema La sala delle immagini

L’ultimo contatto di Visconti col mondo popolare

Considerato tra uno dei padri del cinema italiano, insieme a Roberto Rossellini e Vittorio De Sica, Luchino Visconti è stato tra i più innovativi dei registi italiani. Appartenente...

LEGGI TUTTO

Musica La camera dei suoni

“Perle”: Dodi Battaglia in concerto

Chiariamo subito una cosa: Perle, il doppio cd con il quale Dodi Battaglia ripercorre (per la seconda volta, dopo il lavoro del 2017, … E la storia continua), è un’operazione prima...

LEGGI TUTTO

Extra La locanda delle chiacchiere

Tu

Vaneggio tra quattro porte Chiuse dal mio Stato D’emergenza invisibile ...

LEGGI TUTTO

Sostieni


Facebook