“Salvare qualcosa del tempo in cui non saremo mai più”

Annie Ernaux

Speciale Napoli Teatro Festival

Scene da un matrimonio con visuale ristretta

Il 3 luglio, alla prima di Scene da un matrimonio con la regia di Andrej Konchalovskij il teatro Mercadante accoglie gli spettatori con il palco già allestito, visibile al pubblico...

LEGGI TUTTO

Arte L'officina delle arti

Riflessioni sul “nuovo” e sull'espressionismo astratto

Senza il passato non si crea il futuro. Se l’eredità del passato è ingombrante forse bisognerà infrangerla allo scopo di approdare al nuovo, ma per provocare la rottura si avrà bis...

LEGGI TUTTO

Teatro La ribalta di legno

Restare vivi, in quest'ennesima replica

Un regista scrive ai suoi attoriNel 1963, alla fine di una tornata di repliche di Vita di Galileo, Giorgio Strehler spedisce ai suoi attori un saluto che in realtà aveva scritto da...

LEGGI TUTTO

Letteratura La bottega dei libri

Natalia Ginzburg, critica letteraria

Nel 2015 il Corriere della Sera offrì ai suoi lettori un e-book dal titolo Vivere il romanzo, che raccoglieva alcuni interventi critici di Natalia Ginzburg (1916-1991), tratti dal ...

LEGGI TUTTO

Cinema La sala delle immagini

Kore'eda celebra la poetica dei perdenti

Il film Un affare di famiglia è l’ultimo sforzo artistico del regista giapponese Hirokazu Kore’eda, esploso in questa decade grazie a film come Little Sister, Father and Son, Ritra...

LEGGI TUTTO

Musica La camera dei suoni

Minimal tribal: la musica queer di Anna Calvi

Anna Calvi sale sul palco della Corte degli Agostiniani di Rimini puntualissima, insieme ai due musicisti che la accompagnano nel nuovo tour Hunter − che prende il nome dall’album ...

LEGGI TUTTO

Extra La locanda delle chiacchiere

Il fragore del silenzio (Terza parte)

... I miei occhi erano ancora all’altezza di quelli dell’anziano canuto, fin quando delle due sagome rimase solo una lieve traccia. Poi il mio sguardo venne attratto dalla sofistic...

LEGGI TUTTO

Sostieni


Facebook