“se ne restò a guardare, che stupido, Dio mio, che stupido”

Nicola Pugliese

Martedì, 29 Giugno 2021 00:00

Vladimir Nabokov

Scritto da 

“Dimenticami ora, ma ricordami poi, quando l’amaro si sarà sciolto”

Lascia un commento

Sostieni


Facebook