“Come tutti gli uruguagi, avrei voluto essere un calciatore. Giocavo benissimo, ero un fenomeno, ma soltanto di notte mentre dormivo; durante il giorno ero il peggior scarpone che fosse comparso nei campetti del mio paese”

Eduardo Galeano

Domenica, 23 Maggio 2021 00:00

I sogni quantici da cui discendo

Scritto da 

Mi parlano così i sogni quantici da cui discendo:

“L’universo è Dio: incompleto, mancato.
Già... come il pianeta Giove è una stella
mai riuscita a formarsi”.

Lascia un commento

Sostieni


Facebook