“La gran parte degli editori non crede per niente alla letteratura, non crede negli scrittori, non crede in niente fuorché nel commercio e negli affari”

Da una lettera di Lucio Mastronardi a Guido Davico Bonino

Giovedì, 25 Luglio 2019 00:00

L’epoca del “gez”. Jazz e fascismo

Pubblicato in Musica
Giovedì, 26 Febbraio 2015 00:00

Corporeità e palingenesi

Pubblicato in Teatro
Martedì, 25 Novembre 2014 00:00

Tre punti sospensivi

Pubblicato in Teatro

Sostieni


Facebook