“Pecché, vedite, 'e puttane, soprattutto chelle napulitane, so' fatte proprio accussì: a loro, in fondo, non ce ne fotte niente d' 'e denare, d' 'e solde, no... Lloro so' 'nnammurate sulo d' 'e pparole, 'e chilli sciusce d'aria senza cunsistenza ca so' 'e pparole, meglio ancora si so' forestiere”.

Enzo Moscato

Lunedì, 05 Giugno 2017 00:00

Trasumanar di passi e di poesia

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 17 Febbraio 2017 00:00

Per la stessa ragione del grido

Pubblicato in Teatro
Mercoledì, 15 Febbraio 2017 00:00

Le Albe, dal buio alla luce

Pubblicato in Teatro
Martedì, 24 Febbraio 2015 00:00

Note sparse su "Furie de Sanghe"

Pubblicato in Teatro
Sabato, 16 Marzo 2013 13:03

Come prende forma il teatro

Pubblicato in Marzo 2013
Venerdì, 25 Gennaio 2013 07:20

Il Pirata e la (ver)gogna

Pubblicato in Gennaio 2013

Sostieni


Facebook