“D'un tratto, per qualche motivo imponderabile, mi sentii profondamente addolorato per lui e bramai di poter dire qualcosa di reale, qualcosa con ali e cuore, ma gli uccelli che desideravo si posarono sul mio capo soltanto più tardi quando fui solo e non avevo più bisogno di parole”.

Vladimir Nabokov

Mercoledì, 13 Settembre 2017 00:00

Fondamenti del Teatro: cosa ci resta di Eduardo

Pubblicato in Teatro
Sabato, 07 Gennaio 2017 00:00

Sul "Miseria e nobiltà" di Cirillo

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 02 Dicembre 2016 00:00

Un "Natale" con tutti i sentimenti

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 10 Aprile 2015 00:00

La società (teatrale)

Pubblicato in Teatro
Mercoledì, 31 Dicembre 2014 00:00

Vecchie e nuove scene. Su Eduardo

Pubblicato in Teatro
Sabato, 20 Dicembre 2014 00:00

Sul "Natale in casa Cupiello" di Latella

Pubblicato in Teatro
Lunedì, 27 Ottobre 2014 00:00

Una lunga ninna nanna

Pubblicato in Teatro
Pagina 1 di 2

Sostieni


Facebook