“La gran parte degli editori non crede per niente alla letteratura, non crede negli scrittori, non crede in niente fuorché nel commercio e negli affari”

Da una lettera di Lucio Mastronardi a Guido Davico Bonino

Giovedì, 11 Aprile 2019 00:00

Incoscienti di classe

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 19 Febbraio 2016 00:00

Lo zio Vania di Rubiera

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 27 Novembre 2015 00:00

Rioccupare le strade coi sogni

Pubblicato in Teatro
Sabato, 02 Marzo 2013 07:22

Metabolizzare il presente

Pubblicato in Marzo 2013

Sostieni


Facebook