“Quando tutto manca, quando tutto ci delude, quando tutto appare come una disfatta irreparabile, forse una sola cosa mi resta sempre: 'a voce. È questa, per me, il piccolo scoglio su cui mi ritiro davanti alla visione di perigliose acque da cui sono scampato”.

Enzo Moscato

Alessandro Auriemma

Pickwick goes to Comicon! Parte #1


Giorno 01
Parola d’ordine: 20.000.
Questo il numero minimo di persone che il 1° maggio hanno varcato i cancelli della sedicesima edizione del Napoli Comicon, il salone internazionale diretto da Claudio Curicio, che quest’anno ha come tema principale il contatto tra fumetto e cinema. Già nella prima parte della mattina ogni fascia di età immaginabile ha iniziato a invadere tutti gli ingressi messi a disposizione dall’organizzazione dell’evento.

Il richiamo di Abercrombie

Stanchi del solito fantasy tutto belle presenze e filastrocche magiche? Siete in febbricitante attesa del nuovo capitolo della saga firmata R. R. Martin e non sapete dove andare a estinguere la vostra sete di libri? Allora Il Richiamo delle Spade è quello che fa per voi.
Logen Novedita è rimasto solo: ha perso i suoi compagni e fugge dagli Shanka, fino a quando non incontra Malacus Quai, l'apprendista del Primo Mago Bayaz, che lo ha convocato per intraprendere una nuova avventura. Da un'altra parte invece Mastino e gli altri compagni di Logen cercano di accettare l'idea della morte del loro capo e di sopravvivere.

In equilibrio tra bene e male

A che tipo di fantasy siete abituati? Scontri magici cappa e spada o bacchetta tra il bene e il male, dove le conseguenze sono un dettaglio trascurabile? Lasciatelo a casa. In Russia, il fantasy, è tutta un'altra storia.
Tra le strade di Mosca la guerra tra bene e male, tra Luce e Tenebre, ha raggiunto un nuovo livello. Dopo millenni trascorsi a combattersi alla "vecchia maniera", le due forze hanno stretto "il" Patto, e ora continuano a contendersi il dominio sull'anima del mondo, ma non più con goblin, draghi o paladini: ogni fazione ha i propri "servizi segreti". Per le Tenebre è la Guardia del Giorno a diffondere nel mondo i propri ideali di individualismo, libertà da ogni regola e ambizione sfrenata, mentre per la Luce è la Guardia della Notte a cercare di sanare le ferite delle anime degli uomini, attraverso una lunga serie di rigide regole e un'alta, altissima morale.

"La bella e la bestia" secondo Christophe Gans

Come ogni fiaba che si rispetti anche questa comincia con "c'era una volta...": Francia, 1810. Un ricco mercante e i suoi figli cadono in disgrazia, dopo che le loro navi mercantili naufragano cariche di tesori. La famiglia, dopo aver trascorso del tempo in campagna, vede uno spiraglio di luce quando una delle navi viene ritrovata. Il padre parte quindi per riscattare i propri beni, ma il contenuto della nave viene confiscato. L'uomo, distrutto e ancora in rovina, perde la strada del ritorno durante una tempesta: trova rifugio in un castello che sembrava abbandonato, ma al cui interno lo attendono non solo una tavola imbandita ma anche quasi tutti gli oggetti richiesti dalla figlie prima della sua partenza.

La magia non è un gioco da ragazzi

L'adolescenza. I primi viaggi, i primi baci, la prima birra.
Il primo lutto.
Il primo incantesimo.
Il primo omicidio.
Gregorio è un ragazzo come gli altri: a quattordici anni per lui l'estate corrisponde alla fine del mondo. E forse quella estate lo è davvero. Sulla spiaggia di Portodimare riflette sul primo amore che l'inizio dell'autunno porta via con sé, sui primi amici persi, le prime strane emozioni.

Rock the literature

Il rock e la letteratura: così come per molte altre forme d'arte, anche il figlio "ribelle" della musica ha i suoi "debiti" con autori di tutti i tempi e da tutto il mondo. Da Yates ai poeti dell'Ottocento, passando anche per la fantascienza e J.R. Tolkien, non sono pochi gli esempi di un legame più o meno costante tra la cultura e i testi.

Pagina 3 di 3

Sostieni


Facebook