“E comunque si andrà a teatro perché là ci sono ancora esseri che sudano, che piangono, si tagliano, sbagliano, cadono, si disperano o sono felici. Si andrà a vedere questo evento come qualcosa di non manipolabile, di non bidimensionale”.

Antonio Neiwiller

Martedì, 22 Gennaio 2019 00:00

Recuperando sguardi lasciati in sospeso

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 04 Gennaio 2019 00:00

Un gioco di Shakespeare

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 20 Settembre 2018 00:00

García Lorca oscuro

Pubblicato in Letteratura
Venerdì, 06 Luglio 2018 00:00

Shakespeare, Donnellan e il vuoto

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 31 Maggio 2018 00:00

Tre note sul "Macbettu"

Pubblicato in Teatro
Sabato, 19 Maggio 2018 00:00

Se l'equivoco è la commedia

Pubblicato in Teatro
Mercoledì, 09 Maggio 2018 00:00

Impressioni sparse sul “Macbettu”

Pubblicato in Teatro
Pagina 1 di 14

Sostieni


Facebook