“Non c'è niente da insegnare, non si può davvero insegnare altro che se stessi, così come non c'è niente altro da imparare che la singolarità umana, le innumerevoli e sconcertanti possibilità di forma espresse dalla vita"

Emanuele Trevi

Sabato, 25 Marzo 2017 00:00

Appunti su "Il giocatore"

Pubblicato in Teatro
Domenica, 12 Aprile 2015 00:00

Le regole della libertà

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 21 Novembre 2014 00:00

Futuro remoto presente

Pubblicato in Teatro
Martedì, 08 Aprile 2014 00:00

Sotto la meravigliosa buccia dell'arancia

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 12 Dicembre 2013 00:00

Tragedie dello sfinimento

Pubblicato in Teatro
Domenica, 21 Aprile 2013 20:14

Dove neanche la Merlin...

Pubblicato in Aprile 2013
Pagina 1 di 2

Sostieni


Facebook