“Tanto per incominciare, i fratelli De Rege erano napoletani di Caserta...”.

Nicola Fano

Mercoledì, 01 Gennaio 2014 00:00

L'incanto di K.Lone

Scritto da 

Vi è mai capitato di svegliarvi improvvisamente e di non sentirvi più quella persona che poc’anzi dormiva nel vostro letto?
No, non sono impazzita (in realtà secondo me sì, ma il mio analista dice che devo dirvi di no).
Comunque, più avanti capirete il perché.

L’ecletticismo in campo artistico-musicale è una forma schizofrenica – termine qui usato con connotazione di pregio – che permette lo sdoppiamento (a volte più di due) dell’identità creando così diversi stili, poi progetti, infine produzioni. A mio avviso, per rendere “credibile e autorevole” ciascuna “creazione” sono necessarie: spirito di adattamento, innato talento, affinato tecnicismo costruito su fonti e studio.
Nato nel 2011, K.Lone (a.k.a Anacleto Vitolo) è un alter ego glitch che disegna con atoniche distorsioni elettrotecniche sogni e visioni ai confini con l’ambient e il sem (sensorial electronic music). Cos’è il nostro cervello se non un synth che invia impulsi nervosi capaci di stimolare i nostri sensi in modo da farci recepire il piacere o il dolore? Questo è ciò che fa, in un certo senso, la musica elettronica sensoriale.
Attualmente sotto la paternità K.Lone sono nate due creature: Enchantment (dicembre 2011, Marte Records) album di undici tracce e Away (aprile 2013) ep di due tracce, rispettivamente Florence e Beautiful Thing, una spirale di suoni che ti inonda fino a culminare in un’esplosione lenta ma calda e coinvolgente. Le voci presenti sono prese dal film Vi presento Joe Black. Se amate artisti tipo Apparat e band come Telefon Tel Aviv, questo è “l’incanto” che fa per voi.
L’album va concepito come un visionario e suggestivo monolito di un’unica traccia. Si inizia adagio con Reset dove classicismo, dato da archi e violini, e sonorità sperimentali si incontrano in un connubio quasi perfetto. Come dal titolo, inizia l’annullamento e la distensione cerebrale.
Che l’incantevole viaggio abbi inizio! Misteriose entità androidi ci guidano nel corpus della seconda traccia, Bon Voyage, invitando l’ascoltatore a toccare territori inesplorati. Arriva Cat Redux!, toni freddi ma modulazioni ritmiche fino allo sfociare dell’ambient-downtempo di The Clouds che ricorda il “contratempo” dei Lali Puna. Cambiano le atmosfere, ecco in penombra la quinta traccia, The K angle, per poi aprirsi come intermittenti fasci luminosi. L’incanto si trova quasi nel mezzo, sesta traccia, dove l’incalzante psichedelia elettronica ricorda un po’ gli Animal Collective. Nella successiva Blank page si attraversano paesaggi angusti, il mental trip prosegue così fino a che, come un tronco alla deriva, giungiamo inermi e travolti dall’ultima traccia: Ashes in the sea, caratterizzata da un explicit più industrial.
Dopo K.Lone, Anacleto Vitolo come AV-K ha recentemente firmato un contratto di collaborazione con la prestigiosa FatCat rec. (label che ha visto nel suo rooster gente del calibro di Sigur Rós, Animal Collective, Fennesz, etc.). Infatti, nel primo trimestre del 2014 sono previsti nuovi lavori discografici (upcoming album Drone)
Per essere sempre aggiornati sulle varie attività consultare il sito ufficiale riportato in fondo all’articolo.
Chi è Anacleto Vitolo?
Framedada, K.Lone, Kletus Kaseday, InterNos, Av-K…
Forse tutti, forse nessuno.
Chi può dirlo, del resto esistiamo a-ttratti, sempre trafitti da noi stessi.
Buon ascolto.


 

 

 

 

 

Enchantment (dicembre 2011)
di K.Lone
etichetta
Marte Records
tracklist 1. Reset; 2. Bon voyage (feat. Angelo Forlenza); 3. Cat redux! (feat. Emilio Cataldo); 4. The clouds; 5. The k angle (feat. Angelo Forlenza); 6. Enchantment; 7. Blank page; 8. Remember the first love; 9. Axiom (feat. Massimo Barrella); 10. Waitin’ for you (feat. Roberto Perotti); 11. Ashes in the sea.

 

Away (aprile 2013)
di K.Lone
free download
tracklist 1. Florence; 2. Beautiful thing.

 

Ascolta in free download e richiedi l’album Enchantment e l’ep Away qui:
http://klone.bandcamp.com/album/enchantment

Facebook page:
https://www.facebook.com/anacleto.avkprod.vitolo?ref=ts&fref=ts

Official site:
http://av-kprod.com/


PS: l’immagine di copertina è di Roberta Mon (http://www.robertamon.com/)

Lascia un commento

Sostieni


Facebook