“La vita come deve si perpetua, dirama in mille rivoli. La madre spezza il pane tra i piccoli, alimenta il fuoco; la giornata scorre piena o uggiosa, arriva un forestiero, parte, cade neve, rischiara o un’acquerugiola di fine inverno soffoca le tinte, impregna scarpe e abiti, fa notte. È poco, d’altro non vi sono segni”

Mario Luzi

Mercoledì, 24 Febbraio 2016 00:00

Ho visto un'attrice

Pubblicato in Teatro
Mercoledì, 17 Febbraio 2016 00:00

L'incontro (mancato) tra la poesia e la vita

Pubblicato in Teatro
Domenica, 14 Febbraio 2016 00:00

Pensieri al cospetto di una marionetta

Pubblicato in Teatro
Mercoledì, 10 Febbraio 2016 00:00

Il testo, lo spettacolo, Eduardo e Pirandello

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 04 Febbraio 2016 00:00

Primi appunti su "La nostra classe"

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 28 Gennaio 2016 00:00

La rivolta, sedata, di Caterina

Pubblicato in Teatro
Sabato, 23 Gennaio 2016 00:00

La commedia di Zeno Esposito

Pubblicato in Teatro
Domenica, 17 Gennaio 2016 00:00

Un buon Pinter, una regia estetica

Pubblicato in Teatro
Martedì, 12 Gennaio 2016 00:00

Caro Ministro (firmato Eduardo De Filippo)

Pubblicato in Teatro
Pagina 13 di 31

Sostieni


Facebook