“Quando tutto manca, quando tutto ci delude, quando tutto appare come una disfatta irreparabile, forse una sola cosa mi resta sempre: 'a voce. È questa, per me, il piccolo scoglio su cui mi ritiro davanti alla visione di perigliose acque da cui sono scampato”.

Enzo Moscato

Giovedì, 14 Aprile 2016 00:00

Su "Uomini e topi", una riflessione

Pubblicato in Letteratura
Domenica, 06 Dicembre 2015 00:00

Il senso e nessun limite

Martedì, 08 Settembre 2015 00:00

Parigi è una festa mobile

Pubblicato in Letteratura
Giovedì, 26 Giugno 2014 00:00

Parise e i luoghi della memoria

Pubblicato in Letteratura
Lunedì, 28 Ottobre 2013 01:00

Potenza del narratore

Pubblicato in Teatro
Pagina 2 di 2

Sostieni


Facebook