“Duro? No. Sono fragile invece, mi creda. Ed è la certezza della mia fragilità che mi porta a sottrarmi ai legami. Se mi abbandono, se mi lascio catturare, sono perduto”

José Saramago

Nunzio Di Sarno

Mu_transmissions – 6

Mu_transmissions − 6

Mu_transmissions – 5

Mu_transmissions − 5

Mu_transmissions – 4

Mu_transmissions – 4

Mu_transmissions – 3

Mu_transmissions − 3

Mu_transmissions – 2

Mu_transmissions − 2

Mu_transmissions – 1

Mu_transmissions − 1

Pop esteem

Tutto è alla portata di tutti 
Ma non tutti possono
Pur volendo tutto sentire

25 aprile

O partigiano portati via
Lo sfruttamento e la gerarchia

Né comunismo né capitale
Unica via è l’anarchia

Preghiera per la fine del mondo

Io padre onnipotente generato
Non creato da energia cosciente       

Creatore del cielo e della terra
Di tutte le cose visibili e invisibili

Fa’ che sia sempre consapevole
Di ciò che accade dentro e fuori

Tu

Vaneggio tra quattro porte 
Chiuse dal mio Stato
D’emergenza invisibile

Pagina 1 di 3

Sostieni


Facebook