“Uno scrittore dovrebbe vivere in provincia: non solo perché qui è più facile lavorare, perché c'è più calma e più tempo, ma anche perché la provincia è un campo di osservazione di prim'ordine. I fenomeni, sociali, umani e di costume, che altrove sono dispersi, lontani, spesso alterati, indecifrabili, qui li hai sottomano, compatti, vicini, esatti, reali”.

Luciano Bianciardi

Domenica, 10 Febbraio 2019 00:00

I ritratti di Augusto De Luca – 2

Pubblicato in Espressioni
Domenica, 05 Novembre 2017 00:00

Gli ultimi saranno i primi (?)

Pubblicato in Teatro
Giovedì, 13 Ottobre 2016 00:00

"Indivisibili": magia di periferia

Pubblicato in Cinema
Domenica, 06 Marzo 2016 00:00

Il Vangelo umano di Pippo Delbono

Pubblicato in Teatro
Venerdì, 27 Marzo 2015 00:00

"Orchidee", un atto di sopravvivenza

Pubblicato in Teatro
Martedì, 19 Novembre 2013 01:00

“Dimane torna ‘o sole”

Pubblicato in Musica
Venerdì, 07 Giugno 2013 05:35

L'antico ritmo del tempo

Pubblicato in Teatro

Sostieni


Facebook