“E quando pensate di tornare? dissi io. Loro si strinsero nelle spalle. Chi lo sa, María, dissero. Non li avevo mai visti così belli. Li avrei baciati tutti e due, e non so perché non lo feci, sarei andata a letto con tutti e due, a scopare fino a perdere i sensi, e poi a guardarli dormire e poi di nuovo a scopare, ci pensai davvero, se cercassimo un albergo, se ci chiudessimo in una stanza buia, senza limiti di tempo, se io li spoglio e loro spogliano me, tutto si sistemerà, la pazzia di mio padre, l’automobile perduta, la tristezza e l’energia che provavo e che di momento in momento sembravano asfissiarmi. Ma non dissi niente”

Roberto Bolaño

Domenica, 07 Gennaio 2018 00:00

Percoto Introspettiva Pt. 14

Scritto da 

Percoto Introspettiva

Ministorie adolescenziali e non solo: introspettive, noir e surrealiste.
Ambientate nel cortile della Percoto e non solo e con i soliti protagonisti: Dario, Ale, Seo, Qualli ed altri...

 



Colloquio di lavoro. Parte Settima


Soggetto & Sceneggiatura: Sergio Mastroianni e Alessandro Monaco
Matita, Penna Biro & China: Sergio Mastroianni


https://www.facebook.com/PercotoIntrospettiva


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




 

 

 

 















A questo punto non c'è più tempo per ritornare indietro, dopo tutto Dario si era fatto tutte ste “seghe mentali” per salire o meno all'ultimo piano a fare il sopralluogo nell'alloggio che gli era stato ordinato dal suo potenziale capo che sarebbe stato ancora più idiota di quello che stava facendo ora ritornare indietro e mollare tutto. L'ascensore non serviva più i piani superiori che stava raggiungendo. Solo le scale continuavano il loro servizio di ascesa ma l'ambiente a salire si faceva sempre più essenziale, quasi rarefatto... che strana cosa...

Lascia un commento

Sostieni


Facebook