“In realtà vi è un istante in cui il corpo sulla scena e l'arte coincidono e quell'istante si chiama teatro. Tutto il resto è spettacolo”

Claudio Morganti

Citazioni

Venerdì, 02 Ottobre 2020 00:00

Claudio Morganti

Scritto da

“In realtà vi è un istante in cui il corpo sulla scena e l'arte coincidono e quell'istante si chiama teatro. Tutto il resto è spettacolo”

Sabato, 05 Settembre 2020 00:00

Friedrich Hölderlin

Scritto da

“Un dio è l’uomo quando sogna, un mendicante quando riflette”

Mercoledì, 15 Luglio 2020 00:00

Emanuele Trevi

Scritto da

“Non c'è niente da insegnare, non si può davvero insegnare altro che se stessi, così come non c'è niente altro da imparare che la singolarità umana, le innumerevoli e sconcertanti possibilità di forma espresse dalla vita"

Lunedì, 29 Giugno 2020 00:00

José Saramago

Scritto da

“Duro? No. Sono fragile invece, mi creda. Ed è la certezza della mia fragilità che mi porta a sottrarmi ai legami. Se mi abbandono, se mi lascio catturare, sono perduto”

Lunedì, 22 Giugno 2020 00:00

Karl Kraus

Scritto da

“Sotto il sole non c’è essere più infelice del feticista che brama una scarpa da donna e deve contentarsi di una femmina intera”

Martedì, 16 Giugno 2020 00:00

Anna Maria Ortese

Scritto da

“Accadeva che i sogni, per me, mandassero gran rumore, e la vita nessuno”

Lunedì, 08 Giugno 2020 00:00

Leo de Berardinis

Scritto da

“Attori si nasce. Ma si diventa”

Martedì, 02 Giugno 2020 00:44

Eduardo Galeano

Scritto da

“La storia è un profeta con lo sguardo rivolto all’indietro: da ciò che fu e contro ciò che fu annuncia ciò che sarà”

Mercoledì, 27 Maggio 2020 00:00

Georg Christoph Lichtenberg

Scritto da

“Piovve tanto forte che tutti i porci diventarono puliti e tutti gli uomini sporchi”

Sabato, 16 Maggio 2020 00:00

Raymond Carver

Scritto da

“Mi dici che non hai dormito bene. Ti confesso che nemmeno io. Hai passato una nottataccia. Anch'io. Siamo straordinariamente calmi e teneri l'un con l'altro come se avvertissimo il nostro traballante stato mentale. Come se ognuno sapesse cosa prova l'altro. Anche se, naturalmente, non lo sappiamo. Non lo si sa mai. Non importa. È la tenerezza che mi preme. È questo il dono che mi commuove e mi prende tutto questa mattina”

Pagina 1 di 21

Sostieni


Facebook