“E comunque si andrà a teatro perché là ci sono ancora esseri che sudano, che piangono, si tagliano, sbagliano, cadono, si disperano o sono felici. Si andrà a vedere questo evento come qualcosa di non manipolabile, di non bidimensionale”.

Antonio Neiwiller

Martedì, 12 Marzo 2019 00:00

Non solo Lolita

Pubblicato in Letteratura
Mercoledì, 27 Febbraio 2019 00:00

Jung e l'immagine filmica

Pubblicato in Cinema
Martedì, 18 Dicembre 2018 00:00

Sono andato a letto presto

Pubblicato in Cinema
Lunedì, 27 Febbraio 2017 00:00

La capacità del film di produrre emozioni

Pubblicato in Cinema
Venerdì, 16 Settembre 2016 00:00

Tra cinema e arti visive

Pubblicato in Cinema
Venerdì, 29 Gennaio 2016 00:00

Cronaca di una sorte annunciata

Pubblicato in Musica
Lunedì, 26 Gennaio 2015 00:00

Quotidiana 'infamità'

Pubblicato in Teatro
Pagina 1 di 2

Sostieni


Facebook